Disturbi Pervasivi dello Sviluppo

Disturbi Pervasivi dello Sviluppo

I Disturbi Pervasivi dello Sviluppo (DPS) sono caratterizzati da una grave e generalizzata compromissione in diverse aree dello sviluppo, dall’interazione sociale, alla comunicazione (verbale e non verbale), alle modalità di comportamento, agli interessi, ristretti, ripetitivi e stereotipati. Nella maggior parte dei soggetti affetti da DPS linguaggio e intelligenza non hanno un pieno sviluppo, e questo rende ancora più complicati la comunicazione e l’approccio con le altre persone. Caratteristiche tipiche di questi disturbi sono:
- la difficoltà nel gioco spontaneo, sostituito da attività stereotipate
- le anomalie sensoriali
- l’isolamento
- le forti difficoltà relazionali
Esempi di disturbi pervasivi dello sviluppo:
- Autismo
- Sindrome di Rett
- Disturbo disintegrativo dell’infanzia
- Sindrome di Asperger